ultimo aggiornamento 23/02/2020 ore 19:00

CENTRO STUDI di MEDICINA AMBIENTALE

Ambiente e diffusione delle malattie, progetti di studio alla Riserva Unesco del Monte Peglia

L’iniziativa alla fine del primo anno dall’istituzione. Paola: «Possiamo contribuire a studiare le interazioni uomo-natura su evolute basi scientifiche»

La Riserva mondiale della biosfera Unesco del Monte Peglia, la prima istituita nell’Umbria, intende promuovere attività di ricerca volte ad approfondire l’impatto di sostanze chimiche sia industriali che naturali (ad esempio derivati da incendi) nella determinazione delle cause di possibili malformazioni congenite o patologie nei bambini.

Interazioni allo studio

«Il tema della medicina ambientale è di essenziale importanza e la Riserva può contribuire a studiare le interazioni Uomo-Ambiente, su evolute basi scientifiche – dichiara l’avvocato Francesco Paola, presidente della Riserva – ed è con questo spirito positivo e di speranza che intendiamo annunciare alla conclusione del primo anno dalla istituzione della Riserva mondiale della biosfera Unesco dell’Umbria questa iniziativa. Sono chiare inoltre ed hanno ricevuto più conferme scientifiche le interazioni tra il cambiamento dell’ambiente e lo stesso diffondersi delle malattie infettive e lo studio di tali collegamenti diviene parte degli obiettivi del Centro Studi Strategici sulle crisi ed emergenze climatiche che la Riserva mondiale della biosfera Unesco del Monte Peglia intende promuovere con le necessarie cooperazioni istituzionali».

Collaborazione: 

«Questo tipo di approccio concettuale – dichiara il dottor Marco Prestipino della Clinica chirurgica pediatrica dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia – è molto importante in prospettiva perché ci aiuta a comprendere le cause dell’elevato numero di patologie nella popolazione pediatrica correlato ad alterazioni pato-genetiche mediate dall’ambiente, la possibile origine delle malformazioni e soprattutto ci consente di creare percorsi mirati sui singoli pazienti e medicina personalizzata. Con la Riserva mondiale della biosfera Unesco dell’Umbria si stanno creando positive sinergie e la Riserva può divenire un importante partner nella co-produzione di tali progetti di salute pubblica e ambientale». Allo studio anche possibili interazioni con i sistemi di Medicina ambientale dell’Alto Adige.

Center for Environmental Medicine studies

Environment and the spreading of diseases, study projects in Riserva Unesco del Monte Peglia

Initiative at the end of the first year of the project. Paola: “We can contribute to the study of interactions between humankind and nature starting from better scientific foundations”

Riserva mondiale della biosfera Unesco del Monte Peglia, the very first to be established in Umbria, wishes to promote research activities with the objective of studying the impact industrial and natural (such as the byproducts of fires, for example) chemicals compounds on the potential onset of congenital malformations of diseases in children.

Interactions under study:

“The theme of environmental medicine is of capital importance and Riserva can contribute to the study of the interactions of human and environment, from better scientific foundations – states attoney Francesco Paola, president of Riserva – and it is with this positive and hopeful spirit that we intend announce this initiative, at the end of the first year of life of Riserva mondiale della biosfera Unesco dell’Umbria. Interactions between climate change and the spreading of infectious diseases have received scientific confirmation and are as of now clear, and the study of such correlations becomes part of the objectives set for Centro Studi Strategici sulle crisi ed emergenze climatiche, that Riserva mondiale della biosfera Unesco del Monte Peglia wishes to promote with all the necessary institutional cooperation.”

Collaboration:

“Such a way of approach – states doctor Marco Prestipino of the pediatrical surgical clinic of the hospital Santa Maria della Misericordia di Perugia – is in perspective very important as it helps us to grasp the causes of the high number of pathologies in the pediatric population, linked as it is to pato-genetic alterations mediated by the environment, the possible origin of the malformations and most of all it allows us to create precise strategies and custom-fit medicine for the individual patient. With Riserva mondiale della biosfera Unesco dell’Umbria positive energies are being born, and Riserva can become an important partner in the co-production of such public and environmental health projects. Possible interactions with environmental medicine systems of Alto Adige are being studied.

contattaci

Via Oberdan 56

Perugia PG 06121

montepegliaperunesco@yahoo.it

connettiti con noi

monte peglia per unesco

© 2023 Monte Peglia per Unesco   WEB DESIGNER mauriarte.esposito@live.it

5X1000 banner.jpg